Home / Notizie / Miku Tsuku al Snow Miku 2017: Il gioco in realtà virtuale che rubò la scena al Sapporo Factory Atrium

Miku Tsuku al Snow Miku 2017: Il gioco in realtà virtuale che rubò la scena al Sapporo Factory Atrium

Hatsune Miku ha di certo aperto le porte per tanti argomenti d’interesse tecnologico per tanti fan VOCALOID, ed uno di quelli più recenti di certo riguarda l’utilizzo della realtà virtuale. Con l’Oculus Rift, HTC Vive, PlayStation VR, o perfino dei semplici telefoni HMD (dei display montati sulla testa), la realtà virtuale è un po’ ovunque di questi tempi. Tale tecnologia è ancora molto giovane e diversi sviluppatori di giochi e case produttrici stanno provando a trovare qualcosa che renderà la realtà virtuale una pietra miliare del gaming moderno.

Un gruppo di talentuosi sviluppatori, fan sfegatati di Miku residenti in Giappone, è riuscito a trovare il modo perfetto per godersi la realtà virtuale con la nostra idol digitale preferita (Miku ovviamente!). Durante la scorsa edizione di Snow Miku, il team ha mostrato una semplicissima demo in realtà aumentata utilizzando l’Oculus Rift, dove era possibile scattare delle foto con Snow Miku. Certo la demo era semplicissima, ma è riuscita a mettermi un grandissimo sorriso sulle labbra. È stato uno dei momenti che più ho apprezzato durante la mia visita al Snow Miku 2016.

Quando ho saputo che lo stesso team è tornato anche per lo Snow Miku 2017 con una nuova demo, questa volta con controlli Oculus Touch, sapevo già avrei trovato qualcos’altro di interessante. Questa volta ci hanno portato una demo di Snow Miku tutta nuova chiamata “Miku Tsuku”, che tradotto si tradurrebbe come “Making Miku”. Lo stand con la demo fu davvero molto popolare, c’era quasi un’ora di fila d’attesa. Mentre aspettavo ho parlato un po’ con alcuni membri dello staff per capire qualcosa di più della demo. Mi è stato detto che la demo è stata sviluppata in sole 3 settimane da un team di 5-6 persone. Stupefacente no?

Dopo aver osservato alcuni giocatori ed essermi fatto spiegare i controlli del gioco per la prova, era finalmente il mio turno di buttarmi dentro il mondo in realtà virtuale.

 

Dimostrazione del gameplay di Miku Tsuku

Su Miku Tsuku, venite posti davanti ad una scrivania con sopra una Snow Miku grande quanto una figure e svariati altri oggetti intorno a voi. L’obbiettivo è decorare il palco con diversi oggetti, cambiando pure la posizione della figure di Snow Miku (che si muove e vi guarda!) come più desiderate. In qualsiasi momento potete rimpicciolirvi istantaneamente ed unirvi a Snow Miku toccando il piccolo orologio che, nel gioco, avete nella vostra mano sinistra. L’esperienza interattiva era così divertente che il limite di 5:35 minuti di prova sono volati come nulla fosse prima ancora che potessi provare tutto ciò che volevo.

Proprio come l’anno scorso, avevo nuovamente il sorriso sulle labbra quando finì il mio turno, assieme a tantissimi complimenti per il team di Miku Tsuku. Ho giocato anche al rhythmic game in realtà virtuale presentato dalla Crypton, così come alla demo di Google Tango AR, ma nessuna delle due si avvicinava minimamente all’esperienza vissuta con Miku Tsuku.

Il team spera che ci sia abbastanza interesse in Miku Tsuku da parte dei fan, così da incoraggiarli a sviluppare ulteriormente l’idea, assieme ad una release su Oculus e Steam e su altre piattaforme. Spero riescano nell’impresa e anche altri fan di Hatsune Miku assaporino l’esperienza in realtà virtuale. Riesco già ad immaginare questo concept andare molto lontano, e Miku aprirà la strada.

Riguardo Dorelly

An Italian VOCALOID fan and user who enjoys helping others discovering the fandom and wishes for everyone's VOCALOID fans wishes to come true. (Propic by SwaNami)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *